fbpx
La mia prossima meta: Thailandia del nord e Bali. Itinerari a una settimana dalla partenza. - Sara Romanato
Ghostwriter - Scrittrice su commissione - Free lance writer Scrivo per te!
ghostwriter,scrittrice su commissione,scrittore free lance,ghostwriter free lance
885
post-template-default,single,single-post,postid-885,single-format-standard,bridge-core-1.0.5,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive

La mia prossima meta: Thailandia del nord e Bali. Itinerari a una settimana dalla partenza.

Come promesso, oggi vi racconto l’itinerario che mi porterà in Thailandia e in Indonesia dal 2 al 19 agosto. Come avrete sicuramente capito dai miei articoli precedenti, non è la prima volta che mi avventuro in questi Paesi. Tant’è che quest’anno ho deciso di scoprire la Thailandia del Nord prima di dirigermi per la seconda volta a Bali.

Al termine di questo articolo vi lascerò delle informazioni pratiche sull’organizzazione di questo viaggio.

Siete pronti? Cominciamo!

Con quale compagnia volerò?

Dopo aver volato diverse volte con Etihad, quest’anno ho trovato dei biglietti più economici con Qatar Airways. I biglietti li ho acquistati, come sempre, diversi mesi fa perché viaggiare ad agosto non è solo caotico ma anche costoso. Pertanto, è sempre auspicabile acquistare i biglietti aerei con almeno 4/5 mesi di anticipo rispetto alla data della partenza. Vi lascio sotto il portale dove ho effettuato l’acquisto!

Wat Phra Kaew – Bangkok

Chiang Mai e Chiang Rai: itinerario 5 giorni

Chiang Mai è adagiata nella zona pedemontana della Thailandia settentrionale. Sullo sfondo due delle cime più alte del Paese le conferiscono un’aura mistica. Sulle guide si legge che Chiang Mai è un rifugio di artisti, studenti e creativi di ogni genere. Forse questo è l’aspetto che mi affascina di più e, forse, ciò che la differenzia da Bangkok, una moderna metropoli, che negli ultimi anni ha ceduto una grossa fetta della sua autenticità per diventare più simile alle capitali del Mondo. Ricordo, mentre passeggiavo per le sue strade nel 2017, dissi: “Ormai non ci si sente neanche più a Bangkok! Potresti essere a Parigi, Londra o New York e non te ne renderesti conto.”

Inoltre, Chiang Mai sorge in una zona di confine e le influenze provenienti da antichi dominatori o più recenti movimenti migratori devono renderla sicuramente ancor più un coacervo di culture.

Dove alloggerò?

Dentro la Città Vecchia da Gap’s house, una guesthouse trovata su Booking.

La Città Vecchia, il quartiere storico di Chiang Mai circondato da mura e da un fossato, lascia fuori il caos della vita thailandese, mentre l’atmosfera viene dominata dai templi e dai monaci vestiti di arancione.

Una breve escursione a Chiang Rai

Purtroppo, sebbene la mia idea di viaggio preveda la possibilità di trattenersi a destinazione per almeno 3 settimane, quest’anno ho dovuto scendere a compromessi ed ho privilegiato Bali alla Thailandia.

A Chiang Rai passerò una notte soltanto per poter visitare i templi più fotografati, come il White e il Blue Temple.

Dove pernotterò?

Alla SuanTung Coffee & Guesthouse, disponibile sempre su Booking.

Di ritorno da Chiang Rai sosterò un’ultima notte a Chiang Mai e poi l’indomani partirò in direzione Bali.

A spasso con i monaci – Ayutthaya

Bali: itinerario in 10 giorni

A Bali ho scelto di pernottare a Ubud, in posizione più centrale ed ottima per raggiungere le zone a nord, est ed ovest.

Nel 2013, quando visitai Bali per la prima volta, soggiornai a Sanur, sulla costa sud. Questa scelta mi permise di visitare comodamente tutta la zona sud dell’isola. Più difficoltoso fu però spostarsi verso nord, verso il vulcano e le altre zone magiche e più naturalistiche dell’Isola degli Dei.

Il cocktail di questa nuova avventura prevede sicuramente una visita al vulcano Kintamani che la scorsa volta non ho apprezzato appieno a causa del maltempo, un’escursione alle cascate immerse nella foresta nella zona di Munduk e Pujungan. Il Palazzo sull’acqua di Tirtagangga, le risaie a Jatiluwih, i templi di Pulaki e Bedugul e, infine, un tentativo di avvistamento delfini a Lovina beach.

Qui sotto i link ai portali dove ho prenotato i voli intercontinentali e quelli low cost per spostarmi in Thailandia e verso Bali e i portali dove ho prenotato gli alloggi.

Come ho anticipato sulle mie pagine social, quest’anno disporrò dell’attrezzatura per scrivere on the road perciò rimanete sintonizzati, allacciate le cinture che il 2 agosto si parte! 🛫


Prenotazione voli intercontinentali:Flighttix
Prenotazione voli interni:AirAsia, Bangkok Airways, Thai Lion Air, Volagratis
Prenotazione alloggi:Booking.com, Hotels.com

No Comments

Post A Comment

WhatsApp chat